martedì 28 settembre 2010

Moka chic


Ritrovandomi improvvisamente lo scorso venerdì con un prezioso mucchietto di ore libere che non avrei mai nemmeno osato sperare, mi sono decisa a provare per bene uno dei miei oggettini che attendono da tempo di essere messi a frutto: questo.
Si tratta di uno dei più begli stampi secondo me mai prodotti dalla Silikomart, in grado di dare alla torta o al dolce un che di chic grazie al meraviglioso ricamo in rilievo che crea sulla superficie. Nel mio caso però ha richiesto anche un certo numero di tentativi per dare il massimo di se stesso. Le prime volte infatti era un continuo sbruciacchiare, grattare, buttar tutto all'aria, probabilmente anche perchè lo stampo era nuovo e si sa che all'inizio i nostri gommosi amici non danno proprio il meglio di sè.
Comqunque, mi ci sono messa, e dopo un po' di prove, posso concludere che:
- è perfetto per impasti molto soffici e che lievitano molto, in questo modo le scanalature vengono riempite alla perfezione e il ricamo risulta bello nitido;
- devono essere impasti ricchi di burro, primo perchè altrimenti si attaccherebbe tutto e non si riuscirebbe neppure a sformare la torta senza romperla e secondo perchè devono fare, una volta cotti a puntino, una crostina abbastanza dura. Insomma è perfetto per  impreziosire quelle torte che normalmente sarebbero considerate le classiche torte da colazione, senza particolari doti estetiche, anzi in genere piuttosto bruttine;
- prima di versare l'impasto bisogna comunque imburrare e infarinare un po' le scanalature, senza esagerare, con uno strato sottilissimo e soprattutto senza accumuli negli angoli, perchè si brucerebbero (come un po' è successo anche a me...)
-infine, non appoggare lo stampo sulla placca del forno ma solo su una griglia il più sottile possibile e lontano dal fondo, diciamo da metà forno in su, anche questo serve a evitare di bruciare il decoro. Lo stampo rimarrà comunque rigido e in forma grazie al cerchio in dotazione.
La ricetta che ho provato io viene da una delle mie solite bustine del lievito Paneangeli, che sono incredibili, mai un errore, mai una volta che un dolce venga meno che perfetto.
Per la copertura, volevo fare inizialmente una ghiaccia reale, ma essendo una torta che in teoria doveva durare qualche giorno per la colazione l'idea dell'uovo crudo non mi convinceva del tutto, per cuii ho fatto un semplice acqua e zucchero, una bella "pomata" piuttosto fluida, in modo che si allargasse per bene da sola in tutte le fessure ma che non colasse dai bordi.
**********************************************
Torta moka glassata 

  • burro 175g
  • zucchero 250g
  • uova 4
  • sale un pizzico
  • latte 1 bicchierino da liquore (circa 75 ml)
  • caffè molto ristretto un bicchierino da liquore (circa 75 ml)
  • farina bianca 250g
  • fecola 100g
  • lievito 1 bustina
  • cioccolato fondente 100g

  •  zucchero a velo per la glassa
In una terrina lavorare a lungo il burro ammorbidito con 2\3 dello zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere un tuorlo alla volta mettendo da parte le chiare, il sale, il latte e il caffè. Montare le chiare a neve durissima con lo zucchero rimasto. Mettere la neve sopra il composto precedente, setacciarvi sopra la farina mescolata con la fecola e il lievito. Incorporare delicatamente il tutto mescolando dal basso verso l'alto. Versare il tutto nello stampo e cuocere a 180° per 40-45 minuti. Sformare con attenzione e far raffreddare completamente.
Per la glassa riempire una ciotolina di zucchero a velo poi aggiungere sempre mescolando e gradatamente qualche goccina di acqua. Una volta ottenuta una densità media, diciamo che se versata su un pezzettino di carta da forno si allarga solo di qualche mm poi si ferma, metterla in una siringa o sac a poche con il foro piatto orizzontale e riempire pian piano tutte le fessure del decoro. In pochi minuti si solidificherà. Per torte dall'aroma meno deciso, senza caffè e senza cioccolato, al posto dell'acqua  ovviamente meglio utilizzare succo di limone.
**********************************************


 

38 commenti:

  1. Ma che meraviglia! deve essere profumato e sofficioso! che buon risveglio! Ciao buona giornata

    RispondiElimina
  2. Concordo con il fatto che questo stampo è meraviglioso! E questa torta dev'essere buonissima, caffè e glassa...mmmh!!!

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia questo stampo! E questa torta al caffè sembr così soffice, morbida, profumata e ... deliziosa! Co nquel tocco in più dato dalla glassa che la rende elegante! Il bello di quest istampi è proprio questo: anche una semplice torta diventa bellissima! Grazie per le dritte! Un abraccio

    RispondiElimina
  4. ciao saruzza
    ho anche io questo stampo e, accidenti, non l'ho ancora usato..... mi sa che hai stimolato la fantasia che c'è in me!
    :)
    ciao!

    RispondiElimina
  5. Bellissima questa torta, fa molto arazzo!!!E non posso che approvarla dal momento che sono una caffè addicted di quelle incallite!!!Un bacio

    RispondiElimina
  6. Finalmente mi lecco le dita leggendo la ricetta. Avevo visto la foto su flickr e non vedevo l'ora di sapere tutto di questa torta. Il decoro é bellissimo! Buonissima per la colazione visto che c'é il caffé :)

    RispondiElimina
  7. Ciao, la torta è splendida, e la descrizione dei segreti per la buona riuscita dello stampo mirabile, come del resto l'intero blog.
    In genere non commento mai, ma posso dire che vengo spesso a trovarti, non solo per le ricette, ma anche per la creatività, lo stile, le riflessioni, l'amabilità. Tutte le tue ricette che ho sperimentato, mi sono sempre riuscite benissimo. Vorrei chiederti un consiglio:secondo te una torta paradiso, o un piccolo chiffon cake, potrebbero essere adatti a questo tipo di stampo? Mi piacerebbe prepararli per una colazione a sorpresa, e sarebbe carina l'idea del ricamo. Altra cosa: alla simil ghicca senza albumi, posso sostituire con una fonduta di cioccolato bianco?
    Un sorriso per una giornata luminosa, ed il profumo del mio tè alla vaniglia.
    Chiaralice

    RispondiElimina
  8. Va bene, domani mattina vengo a colazione da te perchè una torta così bella non me la prepara mai nessuno ^_^
    baci
    Sonia

    RispondiElimina
  9. é davvero bellissima! quel decoro viene esaltato dalla glassa e la torta moka mi piace tantissimo, anch'io facevo quella delle bustine!
    Francesca

    RispondiElimina
  10. Che bello questo stampo!!!! :):)

    RispondiElimina
  11. E' veramente bellissima questa torta...hai proprio ragione molto chic! Questo stampo è meraviglioso!

    RispondiElimina
  12. Direi che è davvero splendida questa torta ed anche lo stampo bellissimo. ciao

    RispondiElimina
  13. Ho anche io questo stampo, bellissimo, anche se effettivamente bisogna avere più accortezze che con gli altri.

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia questa torta!! Io ho lo stesso stampo solo a forma di plumcake !!! Sto cercando da parecchio tempo qualche ricetta adatta a fargli risaltare il decoro solo che nn ho trovato niente!!

    Tu hai qualche suggerimento da darmi???

    Passa da me cosi' ne parliamo!!!


    UN bacio

    RispondiElimina
  15. Non amo molto gli stampi in silicone ma il disegno è davvero bello!Smack!

    RispondiElimina
  16. Veramente perfetta. a me non piacciono gli stampi in silicone mi sembra sempre che trasferiscano uno strano sapore alla torta, ma questo con la decorazione è veramente bellissimo. un bacione

    RispondiElimina
  17. 'orcamiseria mi sono innamorata :D
    grazie anche per le preziose indicazioni per l'utilizzo, perché effettivamente a volte si fatica ad ottenere la forma perfetta!

    RispondiElimina
  18. La torta sembra buonissima...e lo stampo è favoloso!!!...lo voglio anche io!!!!

    RispondiElimina
  19. @Chiaralice: grazie grazie grazie ogni volta che posto una ricetta che magari esalto un po' mi resta sempre il dubbio che qualcuno nel replicarla possa rimanere deluso, e sapere che tu ne hai provata più di una e sono venute calma parecchio la mia ansia :)
    Le torte che mi dici non sono secondo me le più adatte, per via del loro impasto molto molto soffice e arioso, non so se "reggerebbero" la decorazione. Inoltre la chiffon per essere fatta a regola d'arte richiede uno stampo metallico non imburrato e un raffreddamento a testa in giù infilando il buco dello stampo a ciambella sul collo di una bottiglia, credo che farla in uno stampo di silicone ne cambierebbe molto la consistenza della "crostina" esterna.
    Riempire il decoro con cioccolato bianco fuso è secondo me un'idea fantastica, anzi sarebbe stato benissimo anche qui, meglio della glassa, mannaggia!
    Ciao bella torna presto!

    RispondiElimina
  20. @Francesca: sicuramente secondo me va preferito un cake con il burro rispetto ad uno con l'olio, anche se, ho controllato adesso, tutti i miei cake hanno l'olio perchè lo preferisco! Se trovo qualcosa cmq te lo dico! ciao!

    @pizzicotto: a me invece preoccupa l'odore, anche quelli che uso da anni, ogni volta che li metto in forno mi fanno uno strano odore. E' anche il mio terrore segreto che in qualche modo trasmettano qualcosa di micca tanto buono in quello che ci mangiamo però finchè qualcuno non me lo prova io lin continuo a usare, troppo comodi :)

    RispondiElimina
  21. Ciao! è la prima volta che mi capita di entrare nel tuo blog e devo dire che mi piacciono molto le tue ricettine! complimenti in particolare per questa bellissima torta! ti seguirò spesso;) baci

    RispondiElimina
  22. Chichissima!!!!!!!!!Complimenti, lo stampo è molto bello ed elegante e con la glassa da questo effetto merletto che la rende unica!

    RispondiElimina
  23. che bel risultato, elegante, un ricamo di pizzo! mi piace un sacco l'effetto finale e utili i suggerimenti sui tipio di impasto e sulla cottura! un abbraccio

    RispondiElimina
  24. Una torta così bella ed elegante non si vedeva da un po', che meraviglia, hai fatto onore al tuo bello stampo, complimenti!!!
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  25. Grazie Sara! Mi permetto di chiamarti col tuo nome come farei con un'amica, perchè a furia di leggerti è un pò così che ti sento.
    Comunque ti riconfermo che è sempre tutto venuto ottimamente, anche i piatti salati, e questo anche per la cura della descrizione del procedimento, e lo "spifferamento" dei trucchi, che non tutti cedono volentier. E ti dirò: ho preso ispirazioni dalle tue collane per iniziare a farne di mie, pensa.
    Appena troverò lo stampo (sul sito della silikomart non lo trovo, dovrò vedere in giro) proverò con questa tua ricetta sostituendo il caffè magari con quello d'orzo, o chissà che altro, e anche con la paradiso, che la vedei visivamente e gustativamente perfetta anche per il ricamo. Se mi riesce te lo comunico, cos' sperimentiamo insieme, magari... A presto, chiaralice

    RispondiElimina
  26. ciao Sara! ti scopro dopo che mi sei venuta a trovare...grazie! complimenti per il TUO blog. troppo carino. devo naturalmente guardarlo ancora tutto nei particolari..ma la presentazione è deliziosa. Poi mi farai sapere il free press dove pubblicherai! sono sempre curiosa di queste eccentriche relazioni...web-carta!

    RispondiElimina
  27. Ghiotta ed elegante, complimenti, un bellissimo dolce!

    RispondiElimina
  28. @chiaralice lo stampo lo trovi a questo link
    https://www.silikomart.net/_portal/naviga/index_silikomart_net_it.php?f_codpag=prodotti_moduloInserimento&ctrl_upagina=prodotti_fancy_function&ctrl_record_da=1&f_codlingua=IT&ctrl_descr=SFT307&ctrl_codlin=L04
    col codice: SFT307

    @apranzoconbea: dedicherò ovviamente apposito post alla mia prima apparizione cartacea! Ciao e grazie!

    RispondiElimina
  29. ma è bellissima! davvero una colazione di lusso. grazie anche per la dritta delle bustine paneangeli: io quelle ricette le ho sempre snobbate... e facevo male!

    RispondiElimina
  30. *___*
    O forse dovrei fare così ♥__♥

    Che bella che è Sara! Sei stata bravissimaaa!! Fa un figurone!
    Immagino la faccia dei commensali che a colazione si trovano davanti una meraviglia del genere: non ti chiesto nessuno se è finta??? ^___*

    PS: il mio stampo del desiderio è quello a scacchiera della Wilton.. anche se poi non sono sicura del risultato finale.. mah!?

    Bacioni!!!

    RispondiElimina
  31. Ahahahah...il mucchietto di ore libere mi ha divertito...anche io lo voglio, sisisi!!!!!!!!
    Comunque è una torta bellissima, sembra ricamata, ti è venuta uno spettacolo!
    Sai, sfornare con il silicone non è sempre facilissimo...io qualche problemuccio a volte l'ho avuto.
    Buonissima serata

    RispondiElimina
  32. Cavolo lo voglio anch'io quello stampo meravigliosooooooo.
    bellissima la torta
    un bacione

    RispondiElimina
  33. quando l'ho vista ho pensato che ti fossi buttato nello sperimentare la pate a sigarette che avevamo visto tempo fa da fairyscully!! è veramente un bel risultato e fantastici i tuoi consigli sull'impasto migliore!!

    RispondiElimina
  34. Ma è stupenda! Complimentoni per questa torta così particolare... e la ricetta promette anche un gusto ottimo! :)

    RispondiElimina
  35. ma è bellissimo questo stampo, che magia!
    una torta divina, molto fine ed elegante, complimenti!

    RispondiElimina
  36. Il modo perfetto per esaltare le particolarità di questo stampo! una torta che oltre ad essere buona, si presenta davvero benone!
    bravissima!
    baci baci

    RispondiElimina

Mi fa piacere sapere che ne pensi,soprattutto se hai qualche suggerimento per me: lascia un commento! Se non sei registrato scegli "commenta come : anonimo" ma lasciami comunque il tuo nome, così potrò risponderti sapendo a chi mi rivolgo. Grazie!