giovedì 17 febbraio 2011

Io veramente credevo...


...che fosse ormai arrivata la primavera. 
Dopo due intere settimane di sole mi sembrava anche lecito immaginare che non saremmo più ripiombati nel grigio umidino assoluto... Ero ormai entrata così tanto nella parte che mi sentivo già proiettata verso i pic nic in montagna e in spiaggia e verso tutta quella serie di cibanze à porter che nei mesi invernali mi mancano così tanto. Tanto che tra una collana e una sciarpa avevo già ripreso la bella abitudine dei cakes salati, quelli che li prepari a orari improbabili per poterli poi mangiare in luoghi e orari ancor più improbabili che tanto son sempre buoni uguali per giorni.
Questo poi la primavera ce l'aveva proprio dentro mannaggia...profumatissimo, buonissimo.
Lascio la ricetta, magari porta un po' di primavera pure a voi ;)

****************************************
Cake salato tonno e limone
(ricetta riadattata da Cakes dolci e salati - I. Chovankova - Tommasi Editore)

uova 2
farina 180g
latte 100g
olio 50g
tonno 2 scatolette piccole
scorza di 1 limone e un po' di succo
sale, pepe, prezzemolo fresco
lievito per torte salate 1\2 bustina


Sbattere a mano le uova con l'olio, il latte, sale e pepe. Aggiungere poi la farina stacciata amalgamandola bene, poi il tonno e la scorza del limone più qualche goccia di succo. Per ultimo aggiungere il lievito setacciato. Mettere nello stampo da cake rivestito di carta da forno. Cuocere a 180° per 40-50 minuti. Servire tagliato a fette, tiepido o freddo, cosparso di prezzemolo fresco tritato.
****************************************

con questa ricetta partecipo al contest
ricette per un pic-nic di About Food


16 commenti:

  1. mi piace tantissimo questo cake, e se lo facessi con la polpa di granchio (ho 2 scatole che stazionano in dispensa da un po')?

    RispondiElimina
  2. Da davvero l'idea della primavera..bellissimo e sicuramente buonissimo ^_^

    RispondiElimina
  3. Magari fosse ora di primavera... però, se metereologicamente non possiamo farci niente, almeno possiamo ricrearla in cucina e tu lo hai fatto alla grande! Mi segno subito questo cake...sperando di inauguralo presto con un bel pic nic!

    RispondiElimina
  4. Ciao! eh si, un pò un'illusione per tutti! però è stato bello! Semplice, ma profumato questo cake!!! davvero buono e da provare!
    baci baci

    RispondiElimina
  5. Noi siamo sotto la neve, ma questo cake che sa di primavera ci piace moltissimo

    RispondiElimina
  6. ...si lo credevo anche io! Ma la tua foto è talmente bella, appetitosa e luminosa....che mi par già quasi primavera!!!

    RispondiElimina
  7. una bellissima ricetta con il tonno in scatola,la faccio eccome :)

    RispondiElimina
  8. Che buonooooooooooo!!!!...da provare!

    RispondiElimina
  9. Buonissimo! Perfetto per un pranzo fuori porta!! buon week-end!

    RispondiElimina
  10. Ma a me piacerebbe anche con la pioggerellina grigia che sta bagnando il mio giardino in questo momento!!!Ciao Flavia

    RispondiElimina
  11. troppo bonoooooooooooooooo!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  12. Ciao,piacere di conoscerti,che delicato questo cake, molto raffinato nel gusto. Sara' stato sicuramente buonissimo.
    Un saluto e una buona domenica.Se ti va' di passare da me ti aspetto.
    Fausta

    RispondiElimina
  13. Ottima ricetta da pic pin! facile, facile da trasportare e da mangiare! in fondo l'importante nei pic pin è mangiare cose buone e che siano facili da mangiare seduti sul prato (il che per me significa eliminare il più possibile piatti e posate!;)
    brava.

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia!! Ho trovato il tuo blog googlando e sei davvero brava in tutto, complimenti. Mi aggiungo ai tuoi sostenitori così d'ora in poi potrò tenerti d'occhio. Ciao e a presto :)

    RispondiElimina
  15. is può fare il giorno prima?? come lo conserveresti?

    RispondiElimina

Mi fa piacere sapere che ne pensi,soprattutto se hai qualche suggerimento per me: lascia un commento! Se non sei registrato scegli "commenta come : anonimo" ma lasciami comunque il tuo nome, così potrò risponderti sapendo a chi mi rivolgo. Grazie!