martedì 24 novembre 2009

Primi biscottamenti pre-natalizi: i pepparkakor

E adesso che i giochi sono fatti (=quello che potevo fare per prendermi un certo lavoro che mi interessava particolarmente l'ho fatto, non resta che aspettare accanto al telefono) possiamo un attimo fermarci, rilassarci, e dedicarci a una delle attività che preferisco: buttarci a capofitto nel clima pre-natalizio, progettando bigliettini e piccoli regali home made, ma soprattutto andando a caccia di ricette e biscottando senza sosta e senza tregua. Primo esperimento: i mitici pepparkakor, i biscotti speziati svedesi, scoperti all'Ikea e parenti molto stretti degli anglosassoni gingerbread e anche un po' dei belgi speculoos.
Il loro sapore è proprio quello "del Natale", fortemente speziati, in più in questa versione trovata su cookaround ho visto comparire anche un pizzico di scorza d'arancia che ci sta non bene ma benissimo nell'insieme. I classici biscotti da appendere all'albero insomma.
La forma originale del pepparkakor è quella di fiorellino a sei petali tondi, ma visto che io avevo questo stampino qui, e che quelli dell'Ikea vendono anche una tipologia che ha proprio questa forma, ho deciso che andava bene, se non lo sanno loro chi lo deve sape'?
****************************************************
Pepparkakor - biscotti speziati svedesi

farina 420g

sale un pizzico

bicarbonato una punta di cucchiaino*
zenzero macinato 2 cucchiaini

cannella macinata 1 cucchiaino

noce moscata grattugiata una punta di cucchiaino

chiodi di garofano macinati una punta di cucchiaino

burro ammorbidito 110g

zucchero 100g
1 uovo grande

melassa 160g (in alternativa: miele scuro)*

scorza d'arancia grattugiata 1 cucchiaino

Mescolare farina, sale, bicarbonato e spezie.
A parte mischiare in una ciotola capiente il burro ammorbidito e lo zucchero fino a creare una crema spumosa, a cui aggiungere poi l'uovo, la melassa (o miele) e la scorza d'arancia. Incorporare gradualmente il composto di farina e spezie. Impastare rapidamente poi avvolgere l'impasto nella pellicola e fa riposare per una notte in frigorifero.
Il giorno dopo, accendere il forno a 180°. Stendere l'impasto ad uno spessore di 2 mm e ricavare i biscotti (eh lo so non è facile, ma per ottenerli sottili e croccanti è l'unico modo). Appoggiarli sulla placca del forno rivestita di carta e infornare. Dovrebbero essere sufficienti 8 minuti per ottenere biscotti croccanti e friabili di un colore dorato scuro uniforme.

*di bicarbonato proprio pochissimo, se no si creerà un'antiestetica pancia al centro del biscotto che proprio non c'entra niente niente con come deve venire, sottile e uniforme.
* io ho utilizzato il miele e sono rimasta molto soddisfatta.
* ho preparato l'impasto seguendo le quantità riportate, poi mi sono accorta che era davvero tanto e che il tempo per 3 infornate minimo non ce l'avevo proprio. Fatto sta che metà l'ho congelato e utilizzato la settimana dopo, confermo che si può fare quindi, l'unico problema è che l'aroma delle spezie, dopo lo scongelamento, risulta leggermente affievolito.
****************************************************
Buone infornate!

24 commenti:

  1. Adoro i biscotti allo zenzero, ho fatto da poco quelli americani, crocanti, ho ancora il barattolo intero di melassa, quindi intendo provare altre varianti.
    Un periodo ero fissata con i biscotti dell'Ikea, li adoro. Penso di avere anche i stampini giusti
    Ciao

    RispondiElimina
  2. ah ah!!!! mi hai battuta sul tempo! :-) ho in mente anche io da qualche giorno di rifarli, lo scorso anno sono andati letteralmente a ruba! baci sara!!!!!

    RispondiElimina
  3. Come adoro i biscotti!!!!Segno e alla prima provo anch'io!!!UN abbraccio

    RispondiElimina
  4. anch'io ho fatto dei biscottini speziati questo w-e, prossimamente su questi schermi e vorrei provare anche io i pepperkakor, che ho conosciuto in olanda e me li ricordo buonissimi

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia adoro le spezie e questi biscottini devono essere eccezionali

    RispondiElimina
  6. Io non li ho mai assaggiati, sarà che giro alla larga dall'IKEA?? comunque i biscottini così speziati sono proprio perfetti per il Natale!!

    RispondiElimina
  7. fantastici questi biscottini..te ne rubo uno!

    RispondiElimina
  8. buonissimi, io li adoro!!! complimenti

    RispondiElimina
  9. Mi sa che non ho registrato il commento prima.. questi biscotti sono buonissimi e ti sono venuto anche molto belli!

    RispondiElimina
  10. oh si, buoni i pepparkakor!E pensare che io non amo la cannella. Seguo anche io la ricetta che hai preso su cook e i biscotti rimangono buonissimi!

    PS ho letto l'honest scrap bis qui sotto...ma siamo coetanee!! :)

    RispondiElimina
  11. @dajana se hai già anche la melassa allora non ti resta che provare! Ho fatto un giro sul tuo blog, bello e super internazionale, non so come fai ogni volta a metterti li a tradurre tutto ma non posso che ringraziarti per la tua pazienza!

    @babs non è mica la prima volta che tra noi c'è un po' di telepatia ;)

    @edi e perchè giri alla larga dall'IKEA scusa?Dove trovi cosine così carine, semplici ma originali a quei prezzi? Io proprio ho la dipendenza!

    @gloria belli si e no, nel senso che secondo me li ho tenuti un po' troppo altini rispetto a quelli tradizionali, però via, a grandi linee ci siamo, ciao e grazie!

    @fiordilatte beh allora è evidente che l'85 ha prodotto soggetti niente male!! Io credevo che tu fossi più grande, chissà perchè.
    Se nel marasma della rete tutte e due abbiamo individuato questa come una buona ricetta deve esserlo davvero, no? Ciao!

    RispondiElimina
  12. Questo Natale li voglio preparare anche io, basta mangiare quelli Ikea!

    RispondiElimina
  13. MMM...buoni questi biscotti!!!Li provati anch'io all'Ikea e poi da un'amica svedese!
    Non vedo l'ora di iniziare anch'io la preparazione al Natale!
    In bocca al lupo per il lavoro!!

    RispondiElimina
  14. Che belli! e sicuramente buoni!!!! Anche io mi sot dando ai biscotti natalizzi...ciao

    RispondiElimina
  15. I biscottini che in Finlandia ficcavano in tutte le salse!!!Buenerrrrimiiii!!!

    RispondiElimina
  16. Ma quanti sapori e profumi per questi biscotti...già comincia??? bravissima...aspettaci eh?
    baci baci

    RispondiElimina
  17. Li proverò! Come diceva una vecchia pubblicità "Mai provato Hurrà" ;D

    RispondiElimina
  18. Oramai ci siamo, si respira già aria di Natale! I pepparkakor sono immancabili, buoni anche come idea regalo!

    RispondiElimina
  19. oggi ho preso la latta all'ikea, appena finisce, dici che la riempio con i tuoi?

    RispondiElimina
  20. Bellissimi e soprattutto buonissimi!! Non oso immaginare il profumo di cannella che ti si è sparso per tutta la casa!! Questo sì che è creare una vera atmosfera natalizia ;) Mi piace moltissimo il tuo blog e tornerò presto a farti visita! Io ho appena iniziato e avevo una mezza intenzione di mettermi a sfornare biscotti questo fine settimana.. magari provo anche i tuoi ;) Passa a trovarmi se ti va! Buona serata!

    RispondiElimina
  21. @desperate.viz dico di si! per farli come quelli dell'Ikea mi raccomando stendi la pasta sottilizzimizzzima!
    @Eka grazie! sai che faccio? Passo subito a vedere chi sei e cosa combini!

    RispondiElimina
  22. Ho appena sfornato 18 gingerbreads, che hanno esattamente gli stessi ingredienti... Io però ho usato la melassa, e un sacco di bicarbonato!! Mi ero dimenticata di questo tuo post e quindi che di bicarbonato ne andava poco... Ma ti dirò! Visto che sono a forma di omino è venuta fuori una schiera di omini col pancino... Il che è alquanto carino!! La melassa invece puzza da morire!!!! Bwlaaaahh! Per fortuna non ne ho messa molta... Però non ho assaggiato i biscotti cotti, magari la melassa gli dà un gusto particolare e sconvolgente. Speriamo! :)
    Ora direi che corro a fare la ghiaccia reale per le decorazioni.
    Un beso!

    RispondiElimina
  23. io uso il miele di castagno, ma in quantità minore. il bicarbonato lo sciolgo in un goccio di latte e aggiungo anche del cardamomo ridotto in polvere. La forma può essere qualsiasi, io non faccio mai quella della foto, ma solo cuori, cavalli, maiali, scoiattoli (sono svedese e confermo che la ricetta è giusta). rossana

    RispondiElimina
  24. io li ho fatti oggi. ho aggiunto cardamomo e ho tolto la noce moscata, perché per me i dolci di natale hanno profumo di cardamomo oltre che di cannella (rossana)

    RispondiElimina

Mi fa piacere sapere che ne pensi,soprattutto se hai qualche suggerimento per me: lascia un commento! Se non sei registrato scegli "commenta come : anonimo" ma lasciami comunque il tuo nome, così potrò risponderti sapendo a chi mi rivolgo. Grazie!