venerdì 5 febbraio 2010

Panna cotta alla crema di pistacchi

A volte capita che un prodotto, mai utilizzato prima, inizi a farsi largo nella tua testa e a infilarsi in ogni progetto di preparazione. A volte capita anche che questo non succede solo a te, ma anche, contemporaneamente, ad altre persone,vedi, lei e lei. Se poi alla fine capita pure che te lo regalano, allora è fatta.
Crema spalmabile di pistacchi, in questa confezione. E' unta eh, però io vi giuro, non credo di aver mai mangiato niente di più appagante.
Primo immediato utilizzo, come spesso mi succede per "testare" nuovi sapori per i dolci, con (un'altra!!!!!) classicissima panna cotta. Pensando, ovviamente, che mi sarebbe uscita tutta verdina, cosi com'era nel blog da cui ho preso spunto.
E invece....
sorpresa!!!! Nel raffreddarsi, per qualche fenomeno fisico su cui avrei diverse difficoltà di base ad indagare, la parte pistacchiosa si è tutta unita in superficie, creando un meraviglioso strato più compatto, che se uno avesse voluto farlo apposta così non veniva neanche ma neanche. Bellina, vero? Chissà se si può ottenere lo stesso effetto anche con la Nutella o altre creme spalmabili...proveremo...
*********************************************
Panna cotta alla crema di pistacchi

gelatina in fogli 10g
panna fresca 250 ml
latte intero 250 ml
crema spalmabile di pistacchi
zucchero semolato 100g
una manciata di pistacchi per guarnire

Ammollare la gelatina in acqua fredda. In un pentolino mescolare latte, panna e zucchero e mettere sul fuoco. Portare a bollore. Appena accenna a bollire spegnere il fuoco e aggiungere 4-5 cucchiaini da the di crema di pistacchi, mescolando energicamente con la frusta per amalgamarla. Aggiungere la gelatina ben scolata e strizzata e mescolare per bene. Versare in 6 stampini o bicchierini di vetro e lasciare in frigorifero per almeno 4 ore. Servire cosparsa di pistacchi tritati grossolanamente.
*********************************************
Buon WE a tutti, il mio dipendera molto dal responso di Meteo.it....

27 commenti:

  1. Che macchina che sei Sara.. ogni giorno un Post... sei magnifica.. spero tanto di conoscerti.. bacio e a presto

    RispondiElimina
  2. mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmh!
    meravigliaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  3. è una meraviglia!!! noi con la pisyacchiosa ci droghiamo praticamente!! Lo zio di Mary la produce e in Sicilia si trova ovunque, quindi a casa ne abbiamo sempre una scorta. onestamente non ci ho mai preparato nulla...la mangio pura nelle brioscine...però la tua è una ottima idea!!!

    RispondiElimina
  4. State seriamente contagiando anche me, con questa deliziosa crema spalmabile al pistacchio! Ma dove si trova? dalle mie parti neanche l'ombra! Uff...
    Bellina davvero questa panna cotta, lo strato verde non si direbbe affatto venuto per caso!
    Complimenti! Passa da me se vuoi! Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Anche io pensavo di fare qualcosa del genere con la crema al pistacchio (quanto è buona!) ma mai avrei immaginato questo bellissimo effetto!

    RispondiElimina
  6. il mio dolce preferito e poi con la crema di pistacchi chissà che bontà.....ciao

    RispondiElimina
  7. buona, è piaciuta anche a me che non amo affatto il pistacchio. ciao sara

    RispondiElimina
  8. Bella idea...e bello anche l'effetto cromatico,... penso dipenda dalla crema al pistacchi forse con + grazzo rispetto alla panna !??
    ciao

    RispondiElimina
  9. haahhaah volevo scrivere grasso... scusa

    RispondiElimina
  10. un gran bel dessert non so rinunciare ai pistacchi

    RispondiElimina
  11. tesorooooo ce l'ho anche io quella crema!!!! uguale uguale.... ora che ci penso sono mesi che se ne sta chiusa nell'armadietto della dispensa.... mumble mumble mumble adesso so cosa farne!
    baciotti :-)

    RispondiElimina
  12. magnifica!!!
    voglio anche io la crema di pistacchi..
    per il momento mi devo accontentare del pesto...
    buonissima serata..
    bacione

    RispondiElimina
  13. E' quello che sta succedendo a me...sto vedendo sta crema qui e lì..ora da te...e mi fa una voglia! spero di trovarla!
    chissà che buona sta panna cotta!
    bella idea per sfruttarla!

    RispondiElimina
  14. Anche a noi l'hanno regalata..e siamo diventate dipendenti da questa crema! è fantstica!!
    molto bello questo dessert!non amiamo la panna cotta, ma ti assicuraiamo che in questa versione...faremo anche il bis ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  15. Cara Sara,
    Questa crema è ospite a casa mia da tre anni! E' stato amore al primo assaggio, l'abbiamo mangiata con i cornetti,i biscotti,le torte ... ect. Per noi è diventata una droga :o). Adesso ci tocca provare anche la panna ;P. Da leccarsi i baffi.

    Ciao ciao

    RispondiElimina
  16. Ho sempre avuto difficoltà a trovare la crema di pistacchio sia a Roma sia a Milano. Fortunatamente nel sito ci sono indicati molti punti vendita: grazie mille!

    M.

    RispondiElimina
  17. ODDIO, che impressione!!
    Ti ricordi i miei entremets al caramello? Be', mi era avanza della mousse, così ho deciso di farci della panna cotta. E, be', è capitata esattamente la stessa cosa anche a me! Panna e mousse si sono separate, e da me hanno formato uno strato sul fondo e uno in superficie, con la panna cotta candida e spaesata nel mezzo. Fantastico!

    RispondiElimina
  18. adoro i piatacchi...e spesso li uso in tante preparazioni salate...ma come ci stanno bene con il dolce...cmq lo straterello di pistacchio è venuto fuori proprio carino i dolci a strati sono una meraviglia!!!!bacio

    RispondiElimina
  19. a me succede che gli strati si separano quando metto in frigo senza far raffreddare del tutto. ma chissà, non sempre mi è successo così in effetti: forse dipende dagli ingredienti! però, hai ragione: è veramente una bellezza! e sicuramente anche una bontezza :D

    RispondiElimina
  20. deve essere deliziosa ciao Ely

    RispondiElimina
  21. che meraviglia! bellissima da vedere e golosissima da mangiare questa panna cotta! l'adoro!

    RispondiElimina
  22. @ la cuoca pasticcionaLa voglia di cucinare cè sempre, è quella di postare che ogni tanto va a fare un giro, quindi quando c'è ne approfitto. ciao vale!

    @lauretta e mary lo zio la produce??wow! Se avete informazioni sulle tecniche e i metodi sare interessata...

    @RicetteAmoreFantasia si dev'essere una cosa del genere, un fatto di densità ho pensato. Però non mi vorrei sbilanciare vista la mia ignoranza tabula rasa in certi aspetti dello scibile umano...

    @babs uguale uguale della babbi? Beh direi che è ora di aprire l'armadietto:)

    @Mauro felice di esserti stata utile :)

    @Marina belle queste sorprese, eh? Peccato che poi io non ho mai il coraggio di replicarle e perfezionarle perchè ho paura che non vengano mai più così belle

    RispondiElimina
  23. mi ero persa che avevi provato questa meraviglia!nella panna cotta poi...non i ci far pensare!:D

    RispondiElimina
  24. Ciao. E'possibile usare la crema di pistacchio per preparare un gelato? Anna.

    RispondiElimina
  25. Cavoli, non sono per nulla esperta di gelati non avendo ancora la gelatiera, non saprei! In ogni caso devi tenere conto che è molto grassa e unta, per ciò non so se sarebbe molto indicata!

    RispondiElimina

Mi fa piacere sapere che ne pensi,soprattutto se hai qualche suggerimento per me: lascia un commento! Se non sei registrato scegli "commenta come : anonimo" ma lasciami comunque il tuo nome, così potrò risponderti sapendo a chi mi rivolgo. Grazie!