martedì 9 marzo 2010

Strudel di primavera tardiva

Durante il mio week end di full immersion in cucina per mettermi in pari e preparare due o tre cosine da postare durante la settimana ne ho prodotta una che mi è piaciuta particolarmente. In realtà lo strudel salato è sempre stata una di quelle centomila cose come la crema catalana, i volatili ripieni, i ravioli cinesi ecc ecc che per qualche ragione ho sempre avuto paura di sperimentare. Poi ho trovato questa ricetta qui, che mi ha incuriosita subito per il bassissimo contenuto in grassi, e anche perchè era un modo perfetto per usare un po' della fontina buonissima che mi hanno regalato, e anche perchè alla fine è proprio il mix perfetto per questa primavera che si fa così desiderare.
Ora, visto che c'è chi mi sta impastando la pizza per stasera proprio qui vicino a me, mi dedico alla schiscetta per domani, dopo la decisione di non mangiare in mensa ma di portarmene ogni giorno mi sento molto molto meglio, anzi magari se produco qualcosa di interessante e di fotografabile all'alba nei prossimi giorni lo posto. Intanto, lo strudelino.

****************************************************
Strudel patate e carciofi liberamente tratto da Cucina Naturale di Febbraio 2010

farina 180g
acqua
olio 2 cucchiai
sale
qualche fogliolina di salvia

semi di finocchio 1 cucchiaino
scalogni 2
carciofi 4
1\2 limone
patate 2
fontina 80g
uova 1

Pasta: Tritare la salvia e mescolarla con l'olio. Impastare la farina insieme a quest'olio, a un pizzico di sale e all'acqua necessaria per ottenere un impasto morbido e leggermente appiccicoso. Coprirlo con una ciotola e lasciarlo riposare per 30 minuti. Quando andrete a riprenderlo avrà cambiato leggermente consistenza, quel tanto che basta da non essere più appiccicoso e da stendersi molto facilmente.

Ripieno: Lessare le patate, pelarle e schiacciarle con una forchetta.
Mondare i carciofi e metterli a bagno nell'acqua col succo di limone.
Tritare gli scalogni insieme ai semi di finocchio e poi rosolarli in una padella dal fondo pesante con 2-3 cucchiai di olio. Unire i carciofi tagliati a spicchi sottili, salare, aggiungere 1\2 bicchiere d'acqua e mettere il coperchio. Cuocere per circa 15 minuti. Levare dal fuoco e amalgamare con cura i carciofi alle patate schiacciate, poi aggiungere la fontina a dadini piccoli.

Preparazione e cottura dello strudel: stendere la pasta in un rettangolo il più sottile possibile (non dovrebbe essere necessario aggiungere altra farina), su uno dei lati corti appoggiare il ripieno dandogli la forma di un grosso salame e iniziare ad arrotolare facendo fare un bel po' di giri alla pasta intorno al ripieno. Sigillare bene alle estremità, poi pennellare con l'uovo sbattuto.
Cuocere in forno caldo a 180° per 30-35 minuti. Attendere 5 minuti prima di tagliare a fette e servire.
****************************************************

22 commenti:

  1. Ciao! molto particolare questo strudel: una pasta leggera per un ripieno ricco e sostanzioso! patate e carcofi sono un dolce connubio reso filante dalla fontina!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. Noto con piacere che anche tu sei nel mood "strudel salato" in questi giorni! Nel mio di qualche giorno fa patate-cavoletti-robiola e semi di finocchio, qui patate-carciofi-fontina-semi di finocchio! Come spesso ci accade, i nostri gusti si avvicinano vero? :) Sono molto incuriosita dalla rivista Cucina Naturale, ma il timore di cadere in una nuova dipendenza mi ha per ora fatto desistere dall'acquisto: sentiamo come me ne parli in termini di rapporto qualità prezzo, và! Ti auguro una buona serata e una buona preparazione schiscetta! ps. come procede il corso?

    RispondiElimina
  3. Bello invitante e appetitoso.Con queto ripieno ci faccio la lasagna,adoro i carciofi e quindi approfittiamo in questo periodo..Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  4. Bellissimo!!!! Gustosissimo!!! Brava...
    Franci

    RispondiElimina
  5. una pasta buona e leggera per un ripieno da sogno...Bravissima!

    RispondiElimina
  6. non ho mai fatto uno strudel salato. La ricetta della pasta mi sembra ottima e leggera.
    lo provero' di sicuro.

    RispondiElimina
  7. Ciao è davvero buonissimo!!! adatto alla primavera...l'interno è così cremoso!!! bravissima, bacioni...Luciana

    RispondiElimina
  8. Che strudel magnifico!!!Forse fra un po' (un po' molto, mi sa...) sarà possibile anche portarlo ad un pic-nic...

    RispondiElimina
  9. Azz ma tu si che vuoi la primavera poi 1 abbinamento cosi gustosa e da provare x forza se no che cuchi siamo e buongustai...:-P...smack

    RispondiElimina
  10. ho comperato 10 carciofi e non sapevo che farne e ho già trovato uno spunto meraviglioso!!!!! fantastico questo strudel! ciao Ely

    RispondiElimina
  11. @manu e silvia sostanzioso si, ma per essere uni strudel davvero light, per voi che siete espertissime in torte salate e state sempre attente anche alle calorie dovrebbe essere perfetto ;)

    @alessia ormai inutile stupirsi, su certe cose siamo incredibilmente in sintonia sin da quando abbiamo iniziato a sentirci, ed è davvero bello :))

    mi sa che in questi giorni ci sentiremo abbastanza spesso ragazze, qua c'è più di mezzo metro di neve e hanno annullato le lezioni fino alla fine della settimana, wow! Super full immersion in cucina (con quello che c'è in casa però, perchè al momento la spesa mi sembra una gita un po' troppo infattibile!)

    RispondiElimina
  12. divino questo strudel!! complimenti!

    RispondiElimina
  13. Mamma che bello strudel,davvero invitante...
    oggi proverò a farne uno similare... baciotto

    RispondiElimina
  14. L'ho fatto ieri sera... Buonissimo!!! :-) Erika

    RispondiElimina
  15. Wow that was oԁd. I just wrоte an very long
    сomment but after I cliсked ѕubmit my comment didn't show up. Grrrr... well I'm not writing аll
    thаt οver again. Anyways, just ωanted to saу fantastic blog!



    Revіew mу ωebpage ... tens

    RispondiElimina
  16. I couldn't resist commenting. Perfectly written!

    Visit my blog: efficient taxi service

    RispondiElimina
  17. Greetings from Califoгnia! I'm bored to death at work so I decided to browse your site on my iphone during lunch break. I love the info you present here and can't ωait to take a look whеn
    I get home. I'm surprised at how fast your blog loaded on my cell phone .. I'm
    not eνen using WIFI, just 3G .. Anywаys,
    superb blog!

    Also visit my web-site: irving tx cabbie

    RispondiElimina
  18. Thіs post offers сleaг idea in suρport οf
    thе nеω vіsіtors of blogging,
    thаt in fact hoω tо ԁο blogging and site-buіlding.


    Fеel free to vіsit my homеpage ::
    roofers edmond

    RispondiElimina
  19. Incrеdible storу therе. Whаt hapреned aftег?
    Τhanks!

    Heгe is my homepage ... buy and sell cars for profit

    RispondiElimina
  20. Hello! І cοulԁ havе sωorn I've been to this blog before but after checking through some of the post I realized it's new to me.

    Anyways, I'm definitely delighted I found it and I'll be bоok-marking and checking back
    fгequеntly!

    Here is my web-site :: how to buy and sell cars for profit

    RispondiElimina
  21. Have you ever considered about adding a little bit more than just your
    articles? I mean, what you say is important and everything.
    Nevertheless think about if you added some great pictures or video clips to give your posts more,
    "pop"! Your content is excellent but with images and video clips, this site could
    certainly be one of the greatest in its field.
    Good blog!

    Here is my web blog :: viagra uk

    RispondiElimina

Mi fa piacere sapere che ne pensi,soprattutto se hai qualche suggerimento per me: lascia un commento! Se non sei registrato scegli "commenta come : anonimo" ma lasciami comunque il tuo nome, così potrò risponderti sapendo a chi mi rivolgo. Grazie!