lunedì 17 maggio 2010

Torta all'olio



Premessa: non ho tempo. 
E a dirla proprio tutta non ho avuto nemmeno tanta voglia di cucinare lo scorso week end. 
Sarà che la mia recente scelta di mettermi a studiare grafica seriamente impegna il mio spazio mentale a 99%, sarà che stando 8 ore al giorno davanti ad un monitor 22 pollici l'unica voglia che ho è quella di uscire e stare con la gente, non lo so. Sta di fatto che ormai  l'archivio post-pronti-da-postare è quasi esaurito, e che forse,  almeno per ancora un mesetto quando avrò un piccolo intervallo tra  la fine dei corsi e l'inizio dello stage, chi passa di qua dovrà un po' accontentarsi. 
Ma intanto qualcosina per oggi ce l'ho.
Adoro (e in questo periodo in modo particolare) le torte veloci, quelle "metti tutti gli ingredienti nel robot" per intenderci. E adoro ancora di più le torte con l'olio.
Questa rappresenta per me il top della gamma, e viene oltretutto da una fonte inaspettata. L'ho scovata in un ricettario "artigianale" che le amiche di mia madre hanno messo insieme in occasione del matrimonio di una ragazza del paese, che giunta ormai al momento fatidico, era rimasta un po' indietro, diciamo, sul fronte basi della cucina :). Alla fine lei l'ha tutto ricopiato a computer e ne ha regalata una copia a tutte quelle che hanno contribuito, un'idea davvero carina.




****************************************
Torta all'olio e mele


uova 3
fecola 150g
farina 50g
zucchero 225g
olio d'oliva 5 cucchiai
scorza di 1 limone
lievito per dolci 1\2 bustina
3 mele golden o renette


Sbucciare le mele, tagliarle a fettine di 1\2 cm e cospargerle col succo di limone.
Mettere nel robot tutti gli ingredienti tranne il lievito e le mele e azionare finchè non si saranno ben amalgamati e non sarà aumentato un po' il volume. Togliere dal robot, aggiungere il lievito per dolci e le mele tagliate a fettine. Versare in uno stampo imburrato e infarinato e cuocere a 180° per 40-45 minuti.
****************************************

25 commenti:

  1. mi incuriosisce molto l'olio d'oliva in una torta dolce -ancora- mai provato!
    Poi con le mele sembra proprio la torta di Biancaneve...
    Buona settimana impegnativa allora!

    RispondiElimina
  2. Secondo me l'olio ci sta molto bene. La tua torta ha un aspetto splendido, complimenti e in bocca al lupo per i tuoi studi!

    RispondiElimina
  3. Mi ha incuriosito il titolo di questo post...torta e olio non li avevo mai sentiti messi nella stessa frase!!!Invece a sentire la tua ricetta mi sembra che vadano bene insieme!!
    In bocca al lupo per gli studi
    Ciao Cristina

    RispondiElimina
  4. Le torte con l'olio, rispetto a quelle col burro, sono chiaramente un altra cosa, meno "golose" se vogliamo, sicuramente meno soffici, però hanno un sapore e una leggerezza molto particolari.
    Se siete interessate all'argomento, tempo fa io ho fatto anche dei cupcakes con solo olio e niente burro
    http://meringheallapanna.blogspot.com/2009/12/cupcakes-allolio-e-domeniche-sul-divano.html
    ma soprattutto andate a curiosarvi le ricette partecipanti al contest di via delle rose "l'oro nel piatto"
    http://www.viadellerose-miceli.com/2009/11/loro-nel-piatto.html
    ci sono anche un sacco di dolci!

    RispondiElimina
  5. Le torte sono sempre gradite, grazie!
    Ti diro', ho sempre sentito parlare dei dolci fatto con olio e zero burro, alcuni maffin infatti sono fatti pero' si usa un olio neutro senza sapore. Mi sono sempre chiesta se si senta il sapore d'oliva...si sente?

    RispondiElimina
  6. a me le torte con l'olio veloci e semplici fanno impazzire! Che carina l'idea del ricettario per la giovane sposa!

    RispondiElimina
  7. Semplice e genuina questa torta, mi piace!!!
    Me la segno...grazie!!!
    Buon lunedì

    RispondiElimina
  8. potrei aver scritto io le prime righe del tuo post..manca tempo e voglia..:D

    RispondiElimina
  9. Da collezionista di torte di mele ti ringrazio per la ricetta e la metto tra quelle da fare...
    A presto!

    Sabrine

    RispondiElimina
  10. golosa e deliziosa! complimenti!

    RispondiElimina
  11. @ Barbara: dipende...se usi un olio d'oliva normale non lo senti, se usi un extravergine robusto invece lo sentirai e anche abbastanza, li dipende dai gusti. Io l'ho provata in tutti e due i modi, a me piaceva anche con l'extravergine forte, ma se devi farla per amici e7o famigliari ti conviene stare su qualcosa il più leggero possibile.

    @ Genny mi ero già accorta di questa corrispondenza passando da te stamattina :)

    RispondiElimina
  12. L'aspetto e' morbidoso e allettante, inoltre non vanno assolutamente sottovalutati i 5 cucchiai di olio contro i canonici 100 gr di burro.
    Mi piace e credo proprio che la provero'... :)
    A presto!

    RispondiElimina
  13. splendida ricetta e ti rubo l'idea per il libretto è una genialata per le amiche che fanno un pò di fatica in cucina :-) ciao Ely

    RispondiElimina
  14. Dunque... Appena vedo una ricetta dolce realizzata con l'olio drizzo beata le mie antennine... Eh sì, perché da brava toscana io amo l'olio persino nelle preparazioni dolci. E tanto!
    Quindi non posso non farti i miei complimenti per la scelta di questa bella e sana torta.
    A presto e in bocca al lupo per tutti i tuoi impegni!

    RispondiElimina
  15. Ciao! dopotutto non serve poi tanta creatività, ne molti ingredienti per fare un'ottima e dleicata tortina! questa è tra quelle che più preferiamo: semplice e delicata nel gusto, e molto casalinga!
    un bacione

    RispondiElimina
  16. Come ti capisco! anch'io passo praticamente tutte le mie giornate davanti al computer...e spesso mi viene voglia di buttarlo giu dalla finestra!!! Quindi studi grafica, che brava! Dai, dai, non scoraggiarti, va a periodi, in fondo è anche giusto ritagliarsi del tempo "reale" e non virtuale! La torta comunque è un incanto!

    RispondiElimina
  17. Che bella idea il regalo per la ragazza del tuo paese! Spero che la facciano anche a me quando arriverà il momento... si vabbè, faccio prima a imparare le basi della cucina da sola! E mi sa che faccio anche in tempo a perfezionarmi e imparare la cucina mondiale!

    RispondiElimina
  18. tutte le torte all'olio devono essere mie! non amo troppo il burro ;-)
    Lo studio richiede tempo, tanto tempo, lo so...cucinare è molto + divertenet ;-)

    RispondiElimina
  19. l'incipit mi ricorda spaventosamente qualcosa... :-)
    bellissimo quello che stai facendo, e non ti preoccupare, io credo che scrivere un blog non debba essere "prestazionale" sai?
    1baciuzzo

    RispondiElimina
  20. Sara, a chi lo dici, io cerco quasi sempre di fare le torte con l'olio, è il grasso che più adoro nei dolci. e' più genuino ma non è tanto questo.. proprio il sapore dell'olio nei dolci mi piace da morire.

    bellissima la torta, è molto, MOLTO invitante! :)

    RispondiElimina
  21. Olio + Mele = sapore di buono!
    Penso di poter affermare che sia una torta buonissima anche senza assaggiarla, le premesse sono ottime!
    In bocca al lupo con gli studi fi grafica, è un settore davvero interessante e divertente!

    RispondiElimina
  22. Je découvre ton blog.
    Bien beau.
    Je reviendrai.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  23. Prova la torta all'olio con uva americana senza semi.Per me e' buonissima

    RispondiElimina

Mi fa piacere sapere che ne pensi,soprattutto se hai qualche suggerimento per me: lascia un commento! Se non sei registrato scegli "commenta come : anonimo" ma lasciami comunque il tuo nome, così potrò risponderti sapendo a chi mi rivolgo. Grazie!