lunedì 2 maggio 2011

L'artigiano del Lunedì: Clay Art di Rossella Puoti



Oggi, prima di tutto, prima di iniziare a chiacchierare di mani fatate come ogni lunedì mattina, devo dedicarmi per un attimo ad un doveroso ringraziamento. 
Ieri per la fiera del primo maggio del mio paese ho esposto le mie creazioni, più o meno tutti i modelli, come non facevo da molto tempo. E beh...cavoli è stato davvero un successo...cioè la giornata è stata stupenda grazie ad un meteo ben più che clemente e poi tra acquirenti "storici" e nuovi,  conosciuti e non, dame di compagnia, persone venute apposta a trovarmi, la ragazza del festa idea che mi ha concesso di piazzare il banco davanti al suo negozio per essere più in centro, e pure un discreto incasso, alla fine è stato davvero tutto perfetto. Per cui grazie davvero, a tutti. 

Ecco fatto, mi scusino ma ci voleva. Tornando a noi, per la nostra rubrica "l'artigiano del lunedì" oggi ho voglia di tornare ad un mio "vecchio amore". Ad un'artigiana-artista che crea utilizzando il materiale che è stato per me la prima passione, il primo supporto con cui, ormai sei anni fa, ho iniziato a cimentarmi nella creazione di bijoux: le paste polimeriche. 
Non smetterò davvero mai di cantare le lodi di questo materiale, dalle potenzialità veramente infinite. Ne parlo sempre a tutti, anzi a volte ho pure l'impressione di diventare un po' noiosa quando improvvisamente mi sovviene che forse per il mio interlocutore non è poi di vitale importanza essere informato in modo esaustivo sulla tecnica migliore per la realizzazione di una canna a petali screziati. 
Per cui oggi userò meno parole e più immagini, le immagini di Rossella, che crea col marchio Clay Art, immagini in grado di descrivere perfettamente e da sole quali e soprattutto quante sono le potenzialità delle argille polimeriche. 
E lascio anche a lei una breve spiegazione, per chi ancora non si fosse avvicinato a questo mondo straordinario, sul materiale e le tecniche basilari di utilizzo. 


Mi chiamo Rossella Puoti e ClayArt è il marchio che ho scelto per identificare i miei lavori in Polymer Clay, in italiano Argilla Polimerica. 
L’argilla polimerica è un materiale che si trova in commercio in varie tipologie di colori e formati che differiscono per alcune caratteristiche come la consistenza, i tempi e le temperature di cottura 

L’argilla polimerica  viene condizionata con le mani e con utensili di vario tipo. Ha una consistenza morbida e con il calore delle mani e la lavorazione si ammorbidisce ulteriormente. La lavorazione comprende il condizionamento della pasta al fine di ottenere forme e colori determinati e la cottura, che rende la pasta resistente al caldo, al freddo, al gelo, all’umidità e all’acqua.

Lavoro questo materiale da tanti anni, ma solo da 2-3 anni ho deciso di dedicarmi a questa attività a tempo pieno.
Sono napoletana di origine e vivo a caserta da tanti anni. Sono laureata in Psicologia del lavoro e delle organizzaizoni, presso La Sapienza di Roma ma non ho trovato in quella professione ciò per cui avevo studiato e fatto sacrifici, quindi ho ripreso un mio vecchio hobby, quello dell'argilla polimerica, perché avevo bisogno di produrre qualcosa, di realizzare cose, di provare sentimenti positivi. Ho iniziato a vedere la cosa in modo costruttivo, ho studiato e fatto ricerche, ho investito e lavorato per mettermi alla prova e oggi so che non mi basterà questa vita per realizzare la metà delle cose che ho in mente.....




Gli ambiti operativi in cui opero sono ad oggi diversificati, per tipologia di oggetto per le tecniche di realizzazione che sono le più diverse e  per le finalità (dal gioiello personalizzato a quello per esposizione in galleria e numerose altre possibilità). Finché possibile o utile intendo conservare uno spazio di libertà creativa in cui ogni idea è potenzialmente realizzabile. Vorrei condividere ancora altri spazi espositivi con altri artisti, partendo dall'ideazione dell'evento.
Le tecniche che utlizzo sono le più diverse. Sono costantemente in esplorazione, quando non impegnata a creare, alla ricerca di forme, colori, spunti di ogni genere..

Nell'ultimo anno, oltre ad una serie di eventi più o meno ordinari,  ho esposto una collezione presso il Museo MAGMA, Museo Internazionale di Arte Contemporanea, in occasione della Mostra Inaugurale Flogisto (sul sito creazioni-> special collection), ad Aprile di quest’anno (dal 15 al 22) una mia collana sarà visibile in esposizione presso la Galleria d’Arte SpaziOttagoni a Roma in occasione della Rassegna Artistica Internazionale “Danza con l’Arte” (info complete sul sito nella sezione “eventi”). Il 14 Marzo esporrò presso l’Ass. Culturale “Artemisia” a caserta per un’evento creato in collaborazione con la fotografa Chiara Perna. Si tratta di una Mostra in cui saranno esposte le fotografie realizzate dalla fotografa con l’utilizzo dei miei lavori e la partecipazione della modella protagonista delle foto, che sfilerà durante la serata indossando abiti e creazioni presenti nelle foto. Ci sarà anche una sessione fotografica aperta a tutti i visitatori che potranno quindi avere una sorta di foto ricordo della serata. Sto valutando l’opportunità di partecipare ad alcuni eventi quali sfilate e concorsi di moda in diverse località d’Italia in quanto ovviamente sono molto interessata al contensto relativo alla Moda oltre che a quello legato all’Arte. Sembra che anche alcune organizzazioni di tali eventi vedano in ClayArt la possbilità di coniugare i due contesti, sto valutando quindi gli eventi a cui prendere parte questa estate.

Rossella








blomming shop


e... questa è invece la più bella tra le mie creazioni. Di strada da fare per avvicinarmi a Rossella ne ho ancora un po' direi (un bel po') ma non voglio perdermi d'animo e non appena mi ritroverò con una mezza giornata libera riprenderò in mano macchinetta tirasfoglia i miei panetti e i miei strumentini e mi regalerò finalmente un fimo-day tutto per me. Non vedo l'ora ;)



2 commenti:

  1. Ciao, grazie per avermi dedicato il tuo articolo, buon lavoro creativo! :)
    Rossella

    RispondiElimina
  2. Cavoli...bellissime creazioni! Non conoscevo questa artista!
    Per altro sulle paste modellabili sono a volte un po' scettica, ma quando vedo delle meraviglie così non posso che togliermi il cappello! Grazie come sempre per queste preziose recensioni del lunedì.
    Un bacione quasi italiano!
    Giu'

    RispondiElimina

Mi fa piacere sapere che ne pensi,soprattutto se hai qualche suggerimento per me: lascia un commento! Se non sei registrato scegli "commenta come : anonimo" ma lasciami comunque il tuo nome, così potrò risponderti sapendo a chi mi rivolgo. Grazie!